Testo

Primo quaderno di una collana che lo studio CCRZ dedica a lavori, ricerche o anche semplici intuizioni nell’ambito della grafica, della fotografia, dell’architettura e del design.
Un grafico, un tipografo, un addetto alla segnaletica concepisce un cartello, un logo, un’immagine, ne segue la produzione e in qualche caso l’inserimento materiale nel paesaggio. Ciò che all’inizio luccica (fin troppo, come un paio di scarpe nuove), presto acquista la patina della realtà, che, com’è noto, tende incresciosamente al grigio opaco. Ma ciò che è scritto è scritto, ciò che è stampato è stampato, e non sempre le intemperie, il sole cocente, l’inquinamento atmosferico o addirittura la rimozione fisica riescono a cancellarlo. Anzi, è proprio quando diventano desuete, quando dicono cose che non corrispondono più ai fatti, quando vengono imbavagliate, che le insegne a cui dedichiamo questo quaderno rivelano tutta la loro tenacia.

Cliente/Foto: CCRZ
ISBN: 978-88-907132-1-7
Anno: 2008

Progetti correlati